Raccontare fiabe per insegnare ai bambini ad affrontare la vita

Raccontare fiabe per insegnare ai bambini ad affrontare la vita

Attraverso una storia, una fiaba, un libro illustrato per bambini che si apre a diverse interpretazioni, filtrate dall’esperienza personale dell’adulto e del bambino, il genitore può riuscire più facilmente a comunicare al proprio figlio qualcosa di complesso e difficilmente affrontabile, così come il bambino può riuscire a confidare all’adulto qualcosa che, magari, non riesce ad ammettere né agli altri né a se stesso.

Terremoto: libri per bambini per affrontare la paura

Terremoto: libri per bambini per affrontare la paura

A due anni dal terremoto che ha colpito l’Emilia, non è facile parlare ai bambini di questo evento, quando anche noi adulti siamo ancora turbati e feriti. Come sempre, in questo compito difficile i libri possono venirci in aiuto, per affrontare l’argomento nel modo più corretto e delicato e a volte anche con il sorriso.

Il Cantiere della Fantasia e il terremoto in Emilia

Il Cantiere della Fantasia e il terremoto in Emilia

Sono passati quasi due anni dal terremoto in Emilia, che ha colpito le case, i luoghi di lavoro, i monumenti e gli edifici pubblici, ma soprattutto il cuore delle persone e dei bambini, che di certo non l’hanno dimenticato e forse ogni tanto sentono ancora la terra tremare. Il cantiere della fantasia è una bella iniziativa che ha aiutato i bambini a superare la paura e il vuoto del dopo terremoto grazie all’impegno volontario di autori, illustratori, editori, operatori per l’infanzia.

Amico lupo: libri per bambini (3-6 anni)

Amico lupo: libri per bambini (3-6 anni)

Una selezione di libri per la scuola dell’infanzia, per proporre storie un po’ diverse da quelle tradizionali, in cui il lupo non ha il ruolo di “cattivo” e non è sempre “affamato”. Libri per aiutare i bambini ad affrontare e superare le proprie paure.

Amico lupo: libri per bambini (1-3 anni)

Amico lupo: libri per bambini (1-3 anni)

Nell’immaginario dei più piccoli il lupo è tradizionalmente “cattivo” e “affamato”. Ma ci sono anche libri in cui il lupo può essere felice, timido, triste, giocherellone, birichino…