Massaggio infantile per i papà

Massaggio infantile per i papà

Il papà può massaggiare il neonato e il bambino più grande? Certamente sì! E allora perché molti padri si sentono in difficoltà a stabilire un contatto pelle a pelle con i figli, hanno paura di fare male al neonato, si considerano impacciati e incapaci di prendersi cura del piccolo, soprattutto nelle prime settimane? Il massaggio infantile è una delle opportunità per i padri per sentirsi più vicini al neonato, più capaci di entrare in relazione con lui, più sicuri del proprio ruolo di genitori.

L’importanza del contatto: la testimonianza di Vimala McClure

L’importanza del contatto: la testimonianza di Vimala McClure

Una testimonianza di Vimala McClure, fondatrice dell’International Association of Infant Massage, che ha dedicato la sua vita a diffondere la cultura del contatto e la pratica del massaggio infantile nei paesi occidentali.

Bambini prematuri e massaggio infantile

Bambini prematuri e massaggio infantile

Il massaggio infantile può rappresentare un valido strumento per costruire il legame, inizialmente interrotto da una separazione fisica, tra un bambino nato prima del tempo e i suoi genitori. Si tratta di una valida opportunità e di un momento speciale e dedicato, in cui stare in contatto con il proprio bambino, comunicandogli, attraverso gesti, parole e movimenti, tutto il proprio affetto, amore e rispetto.

Benefici del massaggio infantile AIMI secondo le madri: una ricerca italiana

Benefici del massaggio infantile AIMI secondo le madri: una ricerca italiana

In che modo il massaggio infantile può rafforzare il bonding, quel legame speciale che unisce la madre al neonato? E in che modo i benefici del massaggio infantile sono percepiti dalle madri che hanno frequentato un corso AIMI? Una ricerca italiana condotta da tre ostetriche dell’Università di Perugia conferma i benefici del massaggio infantile.

Sogni d’oro! Massaggio infantile e sonno del neonato e del bambino

Sogni d’oro! Massaggio infantile e sonno del neonato e del bambino

Il massaggio non rappresenta la soluzione per dormire notti di sonno profondo, ma certamente può rappresentare un utile mezzo di rilassamento e un momento speciale in cui genitori e figli possono scambiarsi coccole e autentica vicinanza, per affrontare insieme e con maggiore serenità il momento della nanna.

Bambini con bisogni speciali e massaggio infantile

Bambini con bisogni speciali e massaggio infantile

Il massaggio infantile può rappresentare per le famiglie di bambini con bisogni speciali un supporto concreto e uno strumento di legame meraviglioso.

Massaggio neonatale e bonding: rafforzare il legame tra genitori e figli attraverso il contatto

Massaggio neonatale e bonding: rafforzare il legame tra genitori e figli attraverso il contatto

Massaggio neonatale e bonding: rafforzare il legame tra genitori e figli attraverso il contatto aiuta i genitori ad “entrare in sintonia” con il nuovo arrivato e i bambini a crescere più sereni e sicuri di sé.

Benefici dei corsi di massaggio infantile nel favorire le relazioni precoci tra madre e neonato

Benefici dei corsi di massaggio infantile nel favorire le relazioni precoci tra madre e neonato

Una ricerca inglese indica alcuni elementi dei corsi di massaggio infantile importanti per favorire le relazioni precoci tra madre e neonato: un articolo davvero interessante sia per i genitori sia per gli insegnanti di massaggio.

Ti massaggio una filastrocca: recensione del libro di Mara dal Ferro

Ti massaggio una filastrocca: recensione del libro di Mara dal Ferro

Un libro allegro e originale, pieno di rime e illustrazioni per accompagnare il momento del massaggio e renderlo ancora più piacevole e divertente.

Genitori adottivi massaggio infantile e coccole: un’esperienza di contatto e ascolto

Genitori adottivi massaggio infantile e coccole: un’esperienza di contatto e ascolto

I bambini che vivono esperienze di abbandono facilmente perdono fiducia nella relazione con l’adulto, pertanto il massaggio infantile può diventare per i genitori adottivi un valido strumento di contatto e comunicazione con la bambina, che la faccia sentire accolta, rispettata e sicura

Linguaggio del neonato: perché anche i neonati hanno molto da dire!

Linguaggio del neonato: perché anche i neonati hanno molto da dire!

Il bambino ha molto da raccontare alla propria mamma e al proprio babbo e proprio durante il massaggio si possono creare le condizioni migliori per poterne leggere e comprendere l’insieme dei segnali, che egli usa per far capire ai genitori ciò che vuole comunicare, perché essi possano rispondere ai suoi bisogni in modo amorevole e rispettoso.

Massaggiare il bambino chiedendo il permesso: un segnale di rispetto

Massaggiare il bambino chiedendo il permesso: un segnale di rispetto

“Posso massaggiarti?” Ma perché chiedere ad un neonato, che non può parlare, il permesso di fare qualche cosa con lui, per lui? Chiedere permesso al bambino di massaggiarlo lo aiuterà a costruire quella fiducia e quel rispetto che gli consentiranno di vivere con serenità e sicurezza la relazione con l’altro, anche in futuro.