Quante volte, ai genitori o agli educatori capita di avere a che fare con bambini in preda ad una rabbia incontrollata e incontrollabile? Per riflettere su questo tema e aiutarvi ad affrontare queste situazioni, vogliamo proporvi un percorso di lettura che può essere utile ai genitori e agli educatori, per insegnare ai bambini ad esternare la propria rabbia, senza reprimerla e senza ricorrere a punizioni, ma rassicurandoli e sostenendoli nella gestione di questa emozione, per aiutarli a trovare ciascuno il proprio modo per viverla senza distruttività e aggressività.

rabbia libri per bambini“Piccolo drago”

Testo di Thierry Robberecht, illustrazioni di Philippe Goossens
Ed. Zoolibri, 2003
Età consigliata: a partire dai 4 anni

Sulla copertina, un bambino con l’ombra di un drago e due genitori piccoli piccoli: è la storia di un bambino che, dopo l’ennesimo no della mamma, sente crescere dentro di sé la rabbia, diventando tutto rosso, stringendo i pugni e trasformandosi in un drago arrabbiato che non riconosce e non ascolta più nessuno, gli amici, la mamma, il papà…Nessuno, perché un “drago non parla la lingua degli uomini”! Arrabbiato, mette sottosopra la sua stanza ed è allora che si accorge di essere un piccolo drago e non più un bambino. Mamma e papà lo aiutano a tornare bambino con qualche coccola, senza sottovalutare l’importanza di riconoscere la sua rabbia, perché “c’è sempre un buon motivo per essere un piccolo drago”.
Un libro per aiutare i bambini a capire che non sono i soli ad arrabbiarsi e che manifestare la propria rabbia non significa essere cattivi.

rabbia libri per bambini“Che Rabbia!”

Mireille d’Allancé
Ed. Babalibri, 2000

Età consigliata: dai 4 anni

Un bambino, Roberto, una giornata bruttissima e un papà “disattento”, che invece di accogliere e ascoltare le emozioni del figlio, lo obbliga a mangiare gli spinaci e a togliere le scarpe, pensando alla pulizia del pavimento, piuttosto che al malessere del figlio: la storia racconta di Roberto, che si chiude nella sua camera, arrabbiato, ma senza riconoscerlo.
La sua rabbia è talmente grande, che si materializza in una Cosa rossa, enorme, mostruosa che comincia a distruggere tutta la camera. Il bambino si rende conto della distruttività della sua rabbia e, riprendendo il controllo di sé stesso, comincia a riaggiustare ciò che la Cosa Rossa ha distrutto. Questa comincia, quindi, a farsi sempre più piccola, fino a che Roberto la ripone in una scatolina blu. La cena è ancora calda e Roberto la gusta con il suo papà.
Un libro, perché ciascun bambino impari a trovare la sua scatolina blu in cui riporre la propria rabbia, quando diventa distruttiva.

Questo libro fa parte della selezione di “Nati per leggere“.

rabbia libri per bambini“Nel Paese dei Mostri Selvaggi”

Maurice Sendak
Ed. Babalibri, 1999

Età consigliata: 3 – 7 anni

La storia di Max, un bambino con il costume da lupo, talmente arrabbiato da rispondere alla mamma con aggressività, minacciandola di volerla sbranare! La mamma lo manda a letto senza cena. Da questo momento, in ogni pagina progressivamente l’immagine cresce minacciosamente…La camera di Max si trasforma in una foresta, con un fiume su cui il bambino trova una barchetta tutta per lui, con la quale inizia un viaggio alla volta di un paese lontano, abitato da mostri selvaggi, che accolgono Max come loro re. Su di loro il bambino può esercitare la propria prepotenza e autorità, come ha fatto con la mamma, fino a che comincia a sentire l’odore di casa, delle coccole della mamma…Max non vuole più essere il re dei mostri selvaggi, vuole tornare a casa. Si toglie il costume da lupo e, come un bambino, torna a casa dove la cena lo aspetta, ancora calda.
Un libro che vuole rappresentare l’inconscio del bambino, abitato da mostri selvaggi, la parte “aggressiva” e ambivalente dell’animo umano, con cui anche i bambini imparano a convivere, sperimentando l’“essere mostro”, ma compiendo un viaggio per imparare gradualmente a gestire l’esperienza della rabbia.

Questo libro fa parte della selezione di “Nati per leggere“.

rinoceronte“Rinoceronte”

Lucia Scudieri
Ed. Bohem, 2003

Età consigliata: dai 3 anni

Una mattina Scimmia si sveglia di cattivo umore e si arrabbia con il primo amico che incontra. Da quel momento la rabbia comincia a rimbalzare da un animale all’altro, fino a che Tartaruga non incontra, invece, Rinoceronte, animale molto grande e molto forte, ma soprattutto, quel giorno, molto contento. Come per contagio, la pace, la tranquillità e la felicità di Rinoceronte cominciano a diffondersi a catena a tutti gli animali fino a che tutto termina con una gran risata, in cui nessuno ricorda più il motivo della propria rabbia.
Può assolutamente capitare di svegliarsi di cattivo umore, contagiando le persone con la nostra rabbia. E’ molto bello, però, vedere e capire come la gentilezza e la gioia siano altrettanto contagiose.
Un libro per aiutare i bambini a capire come anche gli altri possano aiutarli a gestire e controllare la loro rabbia, ristabilendo così l’armonia interiore e tra gli amici.

Questo libro fa parte della selezione di “Nati per leggere“.

Che rabbia! Libri per bambini sul tema della rabbia (età 3-6 anni)

Sul sito ufficiale di Nati per leggere puoi trovare altri consigli di lettura sul tema delle emozioni.

Immagine di copertina da “Che rabbia!” di Mireille d’Allancé, Babalibri, 2000