Sono tanti i temi difficili da trattare con i bambini: senza dubbio la diversità è uno di questi.

Spesso la difficoltà nel parlare della diversità è più degli adulti che dei bambini. Chi è a contatto quotidianamente con i bambini, ad esempio nella scuola dell’infanzia, si accorge che in genere i più piccoli percepiscono il tema della diversità con più semplicità e naturalezza rispetto agli adulti.

Nel mondo dei grandi spesso la diversità è vista come “minaccia” alla propria identità e per questo, talvolta, può capitare involontariamente di trasmettere questa idea anche ai bambini che, invece, sono molto più capaci di percepire nella differenza una risorsa, che arricchisce la propria e altrui identità.

In questo modo, ciascun bambino scopre di essere speciale, perché unico e diverso da tutti gli altri.

Per  aiutarvi a trasmettere ai bambini i valori della solidarietà, del rispetto e dell’accoglienza dell’altro abbiamo deciso di proporvi una ricca raccolta di libri per l’infanzia, perché ai bambini sia data l’opportunità di conservare il loro punto di vista sulla realtà, quello “sguardo plurale” che consente loro di cogliere nella diversità dell’altro una risorsa, fonte di crescita per entrambi.

Una prima selezione di libri per bambini sulla diversità è dedicata ai più piccoli, a partire dai tre anni.

 

“Elmer, l’elefante variopinto”

ELMER

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Testo e illustrazioni di David McKee, Mondadori, 1995

“C’era una volta un branco d’elefanti. Elefanti giovani, vecchi, alti, grassi o magri. Elefanti come questo, quello o quell’altro, tutti differenti e felici e dello stesso colore. Tutti all’infuori di Elmer. Elmer era diverso. Elmer era multicolore. Elmer non era color elefante.

Un giorno però, Elmer è stanco di essere diverso, perché pensa che tutti lo prendano in giro, perché non è come gli altri elefanti. Schiacciandosi addosso delle bacche color elefante, diventa come gli altri, ma nessuno più lo riconosce, se non quando fa paura ai compagni che scoppiano in una gran risata. Saper far ridere gli altri è ciò che rende Elmer davvero speciale.

Un libro per aiutare i bambini a comprendere come la diversità e l’unicità delle persone non dipenda dal loro aspetto, ma dalle risorse e dalle cose belle che possono offrire agli altri.

 

“Nel paese delle pulcette”

Nel paese delle pulcette

Beatrice Alemagna, Ed. Phaidon, 2009

Tante piccole pulci  vivono ciascuna in un buco di un grande materasso e, per questo, non hanno mai visto tutte le altre pulci, fino a quando Pulcetta Grassa non decide di invitare le sue “vicine di buco” alla sua festa di compleanno, in un grande buco al centro del materasso. Quando finalmente le pulci si vedono per la prima volta, scoprono di essere tra loro tutte diverse, nonostante fino a quel momento avessero pensato di assomigliarsi. Cominciano a domandarsi reciprocamente perché una è gialla, perché una è magra o l’altra grassa o ancora un’altra è multicolore. Non riuscendo a darsi una risposta, capiscono che nessuno può scegliere come essere, perché si nasce tutti diversi. Questo comunque non costituisce ostacolo al fatto di poter vivere tutti insieme e di poter festeggiare il compleanno di Pulcetta Grassa.

Un libro per aiutare i bambini ad accettare e tollerare la propria e l’altrui diversità e scoprire che è bello stare insieme, soprattutto quando si è diversi!

“Una formica un po’ così”

formica-un-po-così

Tullio Corda, Ed. La Margherita, 2009

Questa è la storia di Tina, una formica che ogni giorno va a lavorare come tutte le altre. Una mattina, Tina non vuole più essere uguale alle altre formiche, vuole essere diversa! Pensa di poterci riuscire, cambiando il suo modo di vestire, ma ogni volta la sua “moda” ha grande successo e le sue amiche formiche cominciano a vestirsi tutte come lei. “Ci vuole un’idea davvero unica!”, pensa Tina che, quindi, decide di indossare una corona. Certo nessuna formica decide di fare lo stesso, ma a questo punto Tina deve vedersela con la Regina…la sola che può indossare la corona!

Un libro che affronta la diversità da un altro punto di vista, proponendo i concetti di originalità e conformismo: leggendolo si possono aiutare i bambini a capire quanto sia importante preservare la propria unicità e quanto questo sia difficile in un mondo conformista che tende sempre all’identico e al ripetuto, tanto che solo chi è “il capo” può essere davvero diverso!

 

“Piccolo giallo e piccolo blu”

piccolo-blu-piccolo-giallo

Leo Lionni, Ed. Babalibri, 1999

“Questo è piccolo blu. Eccolo a casa con mamma blu e papà blu. Piccolo blu ha molti amici, ma il suo migliore amico è piccolo giallo che abita nella casa di fronte”. Piccolo blu e piccolo giallo si divertono tantissimo a giocare insieme, ma un giorno la mamma di piccolo blu deve uscire e gli chiede di aspettarla a casa. Piccolo blu non vuole rimanere a casa, vuole andare a giocare con piccolo giallo, ma quando va a cercarlo a casa non lo trova. Finalmente, dopo tante ricerche, piccolo blu trova piccolo giallo e per la gioia si abbracciano…diventando verdi. Quando tornano a casa nessuna delle due famiglie riconosce in piccolo verde il proprio figlio e così piccolo verde se ne va e, triste e amareggiato, comincia a piangere. Le sue lacrime sono gialle e blu…eccoli piccolo giallo e piccolo blu! Le due macchie di colore tornano a casa e i loro genitori sono talmente felici di riaverli che si abbracciano a vicenda…scoprendo che nell’abbraccio tra il giallo e il blu, anche loro diventano verdi!

Un libro per aiutare genitori e bambini a comprendere che l’incontro con la diversità degli altri ci fa crescere, ci fa cambiare, perché la diversità di ciascuno è risorsa per gli altri.

 

Parlare ai bambini della diversità: libri per bambini sulla diversità (dai tre anni)

Trovi una selezione di libri sulla diversità per bambini dai quattro anni nell’articolo Ogni bambino è unico: libri per bambini sulla diversità (dai quattro anni)

Immagine di copertina da Elmer l’elefante variopinto, Mondadori, 1995.

.

.