Corsi di massaggio infantile Modena

Corsi di massaggio infantile Modena

Anche nel 2018 organizziamo corsi di massaggio infantile a Modena e provincia. Sono disponibili corsi individuali e in piccolo gruppo, anche a domicilio. I corsi sono tenuti da insegnanti AIMI certificate e sono destinati a bambini da 0 a 12 mesi, accompagnati da mamma, papà o entrambi i genitori.

Comunicare con i figli: empatia e ascolto attivo

Comunicare con i figli: empatia e ascolto attivo

Comunicare con i figli in modo efficace significa prima di tutto considerarli persone competenti e capaci, fin da piccoli, di stare nella relazione: solo questo consentirà di costruire una relazione di fiducia, salda e duratura, che porti con sé i valori dell’ascolto, del rispetto e dell’empatia, che il bambino farà suoi anche nella vita futura.

Massaggio infantile per i papà

Massaggio infantile per i papà

Il papà può massaggiare il neonato e il bambino più grande? Certamente sì! E allora perché molti padri si sentono in difficoltà a stabilire un contatto pelle a pelle con i figli, hanno paura di fare male al neonato, si considerano impacciati e incapaci di prendersi cura del piccolo, soprattutto nelle prime settimane? Il massaggio infantile è una delle opportunità per i padri per sentirsi più vicini al neonato, più capaci di entrare in relazione con lui, più sicuri del proprio ruolo di genitori.

Massaggio infantile e papà competenti: una ricerca canadese

Massaggio infantile e papà competenti: una ricerca canadese

I padri che praticano il massaggio infantile affermano che esso rappresenta un’opportunità di stabilire una relazione profonda con il proprio bambino, dedicandogli un tempo specifico, non inteso solo come un “tempo di pausa per le mamme”, bensì come un tempo di relazione esclusiva proprio per i papà. Attraverso il massaggio infantile, i padri si sentono più “competenti”, cioè più capaci di costruire e curare la relazione con i propri figli.

Raccontare fiabe per insegnare ai bambini ad affrontare la vita

Raccontare fiabe per insegnare ai bambini ad affrontare la vita

Attraverso una storia, una fiaba, un libro illustrato per bambini che si apre a diverse interpretazioni, filtrate dall’esperienza personale dell’adulto e del bambino, il genitore può riuscire più facilmente a comunicare al proprio figlio qualcosa di complesso e difficilmente affrontabile, così come il bambino può riuscire a confidare all’adulto qualcosa che, magari, non riesce ad ammettere né agli altri né a se stesso.

E se poi prende il vizio? Recensione del libro di Alessandra Bortolotti

E se poi prende il vizio? Recensione del libro di Alessandra Bortolotti

In una società ricca di pregiudizi nei confronti dei genitori, in una cultura nella quale invece di vivere CON i bambini si vive NONOSTANTE loro, incentivando in tal modo il distacco tra i genitori e i figli, Alessandra Bortolotti recupera gli studi delle neuroscienze, dell’etologia e della fisiologia per sottolineare l’importanza del contatto tra i genitori e i figli, bisogno primario per entrambi.

Ogni bambino è unico: libri per bambini sulla diversità (dai quattro anni)

Ogni bambino è unico: libri per bambini sulla diversità (dai quattro anni)

Abbiamo parlato di quanto sia importante affrontare il tema della diversità con i bambini, ricordando che spesso sono proprio i più piccoli ad insegnarci l’accoglienza e lo sguardo plurale nei confronti di chi ci appare, per qualche ragione, diverso da noi. Vi proponiamo una seconda selezione di libri sulla diversità da leggere con i bambini dai quattro anni in poi.

Parlare ai bambini della diversità: libri per bambini sulla diversità (dai tre anni)

Parlare ai bambini della diversità: libri per bambini sulla diversità (dai tre anni)

Per aiutarvi a trasmettere ai bambini i valori della solidarietà e del rispetto per gli altri abbiamo deciso di proporvi una ricca raccolta di libri per l’infanzia, perché ai bambini sia data l’opportunità di conservare il loro punto di vista sulla realtà, quello “sguardo plurale” che consente loro di cogliere nella diversità dell’altro una risorsa, fonte di crescita per entrambi.

Genitori affidatari e massaggio infantile

Genitori affidatari e massaggio infantile

I genitori affidatari possono massaggiare il bambino? La risposta è sicuramente sì, tenendo conto di alcuni elementi importanti, di cui ci parla una ricerca condotta da Cheryl Pratt, insegnante IAIM, specialista in Salute Mentale Infantile e direttrice del Clinical Training Institute al Children’s Research Triangle di Chicago.

Regole per bambini: imporle o stabilirle insieme?

Regole per bambini: imporle o stabilirle insieme?

Continuiamo la nostra riflessione sulle regole e proponiamo alcune possibili strategie per aiutare i bambini a comprenderle e farle proprie; ricorrere a minacce e ricatti è inutile e controproducente, mentre negoziare con loro e aiutarli a fare scelte appropriate è un’ottima strategia per aiutarli a rispettare regole e limiti senza fatica.

Insegnare le regole ai bambini: una sfida difficile ma non impossibile!

Insegnare le regole ai bambini: una sfida difficile ma non impossibile!

Insegnare le regole ai bambini è una sfida difficile ma non impossibile! Essere autorevoli ma non autoritari, evitare gli atteggiamenti aggressivi e comprendere il significato della trasgressione, ma soprattutto essere coerenti sono gli elementi fondamentali per riuscire nell’impresa.

Neonati pretermine e massaggio infantile: alcune ricerche americane

Neonati pretermine e massaggio infantile: alcune ricerche americane

Il massaggio infantile può avere effetti positivi sulla crescita e lo sviluppo dei neonati pretermine: lo dimostra Tiffany Field, ricercatrice presso il Touch Research Institute di Miami, che presenta una sintesi di diversi studi e ricerche compiute da lei e dal suo team.